Il Paese di Monica

8 ottobre 2010

Concerto di Claudio Baglioni a Buenos Aires



Signore e signori, il SUD esiste anche per i cantanti italiani!! Sì! Giovedì scorso abbiamo avuto la possibilità di sentire un grande della musica leggera: Claudio Baglioni.

Purtroppo l’uso del verbo “sentire” in questo caso è stato un po’ particolare: Claudio era raffreddato, aveva mal di gola e non “era al meglio”. All’inizio del concerto ha chiesto scusa:  “io ce la metterò tutta, tutto quello che ho, canterò al massimo. È un dolore, mi dispiace moltissimo di questa cosa ma spero che voi vogliate lo stesso di fare compagnia a me”.
Ma certo Claudio! Un’opportunità del genere non capita così spesso per lasciarti andare. Ma sei matto!


Baglioni ha dimostrato di essere uno showman – come tutti quelli nati sotto il segno del Toro. Con l’aiuto di ben tre LCD che facevano di “teleprompter” tentò di cantare in castellano e scrivo che fu solo un tentativo perché il pubblico, oltre ad urlare “IN ITALIANO” parecchie volte, lo accompagnò cantando i brani sempre nella lingua originale.

Passando dal pianoforte alla chitarra e dalla chitarra al pianoforte, Claudio cantò tutti i suoi successi – Sabato Pomeriggio, Amore Bello, Porta Portese, Strada Facendo, E tu, A modo mio, ecc.- innamorando il pubblico italoargentino presente al Teatro Coliseo.
Le donne si alzarono quando arrivò il turno di “Questo piccolo grande amore” e si avvicinarono al cantautore romano che oltre a ricevere la bandiera argentina e dei piccoli pensierini, strinse le loro mani.

Claudio ci aveva raccontato: “un po’ devo a Buenos Aires il fatto di fare questo mestiere. A 13 -14 anni ho cominciato ad imparare a suonare il pianoforte anche a fare lezioni di canto con un maestro argentino che si chiama Nicolas Amato. E devo molto a lui”. Perciò “è stato un sogno largo una vita di suonare e cantare qui”.

Ora aspettiamo il tuo ritorno e ci auguriamo sia presto!!!





 

 

La Scaletta

1-  Avrai
2-  E tu come stai
3-  Noi no
4-  Mai più come te
5-  Poster
6-  Io me ne andrei
7-  Con tutto l’amore che posso
8-  Amore Bello
9-  Quante volte
10- Un po’ di più
11- Sono Io
12- A modo mio
13- Io sono qui
14- E tu
15- Sabato Pomeriggio
16- Porta Portese
17- Piccolo grande amore
18- Strada Facendo
19- La vita è adesso